Vendere solo prodotti vegan e cruelty free: una scelta etica


In molti ci hanno chiesto perché abbiamo voluto scegliere di vendere solo prodotti cruelty free e vegan. Quanti prodotti usiamo che non sappiamo da dove arrivano e cosa c’è al loro interno? Tantissimi! Specialmente nel mondo della cosmetica, le grandi aziende usano termini scientifici di agenti chimici che non conosciamo. Non abbiamo idea di cosa siano! Eppure, molti di quegli ingredienti (se non opportunamente segnalato) è stato testato sugli animali per essere poi utilizzato all’interno del prodotto.

I cosmetici sono a stretto contatto con la nostra pelle, per questo motivo alcuni componenti chimici per essere utilizzati devono essere testati. Ma non li testiamo sulla nostra pelle! Li testano su poveri animali, che sono sottoposti a sofferenze inutili, per la nostra bellezza e per la realizzazione di cosmetici che possono essere creati anche con composti naturali e che non hanno bisogno di essere testati sugli animali.

Vendere solo prodotti a marchio cruelty free e vegan, quindi è prima di tutto una scelta etica. Non vogliamo usare una crema e pensare che per quella siano stati torturati e sottoposti a esami clinici animali innocenti. Vogliamo usare una crema porla sul viso e pensare che ci fa essere più belli, senza causare inutili sofferenze a nessuno.

Dati alla mano: quanti animali soffrono per i cosmetici?

Immagine correlata

I test di tossicità condotti sugli animali sono frequenti in tutto il mondo, naturalmente il mondo della cosmesi non è l’unico a condurre test sugli animali. Ma perché alimentare questa pratica solo per la nostra bellezza? Quando ci sono alternative valide e che non comportano alcuna violenza nei confronti degli animali?

Devi sapere che la maggior parte degli animali utilizzati per la sperimentazione non vengono sottoposti né ad analgesia né ad anestesia. Solo il 15% degli animali infatti viene sottoposto ad anestesia. Inoltre, nella maggior parte dei casi, agli animali vengono tagliate le corde vocali per evitare agli operatori di ascoltare lo strazio e le urla di dolore che stanno provando.

Secondo i dati riportati dalle associazioni animaliste che combattono l’impiego degli animali per i test di laboratorio: ogni anno vengono sacrificati ben 300 milioni di animali di ogni tipologia. Secondo il rapporto della Lav solo in Italia ci sono ben 551 stabilimenti autorizzati che possono sottoporre ben 900 mila animali nei loro test. Di questi stabilimenti il 20% sono dediti alle aziende cosmetiche.

In totale vengono sottoposti a questa tortura:

Risultati immagini per "cruelty free

  • 400 milioni di animali per la vivisezione nel mondo
  • 1 milione di animali vivisezionati in Italia
  • 3000 animali al giorno vivisezionati in Italia
  • 1 animale su tre è vivisezionato in laboratori in Europa

Trucchi cruelty free e vegan un’alternativa alla violenza

Immagine correlata

Il modo migliore per riuscire a evitare che ogni anno si verificano questi atti di violenza è necessario impegnarsi ad acquistare prodotti vegan e cruelty free che utilizzano ingredienti che non sono testati sugli animali. Infatti, questi prodotti hanno l’obbiettivo principale di dedicarsi alla bellezza dell’uomo senza però causare sofferenza ad alcun animale. Questi cosmetici sono una valida alternativa, ai prodotti tradizionali e possono garantire gli stessi effetti in modo più naturale ed etico.

Compra questi prodotti

Puoi trovare prodotti e cosmetici bio, vegan e cruelty free nel nostro shop online.